Cos'e' il Piercing

Piercing, o body piercing, (dall'inglese to pierce, "perforare") indica la pratica di forare alcune parti superficiali del corpo allo scopo di introdurre oggetti in metallo (talvolta ornati con pietre preziose), osso, pietra o altro materiale, quale ornamento o pratica rituale. Sono soggette a questa pratica soprattutto zone del corpo quali: lobo dell'orecchio, sopracciglio, narice e setto nasale, labbro, capezzolo, ombelico e organi genitali. I motivi che spingono a tale pratica possono essere i piu' vari e possono includere: religione, spiritualita', tradizione, moda, erotismo, conformismo o identificazione con una sottocultura. Il termine viene talvolta utilizzato anche per definire la pratica del play piercing o "piercing temporaneo", che consiste nel forare parti del corpo temporaneamente, in connessione a pratiche BDSM o rituali/religiose, cosi' come in uso presso gli Aztechi. Il piercing ha origini antiche o preistoriche. Lo scopo principale era quello di distinguere i ruoli assunti da ogni membro all'interno della tribu', al fine di regolare i rapporti tra i vari individui sia nel quotidiano che durante le cerimonie, rendendo immediatamente palese tutta una serie di informazioni sull'individuo e al suo rapporto con il gruppo di appartenenza. Molte sono le "storie del piercing" che circolano su Internet riguardo alle presunte origini di ogni singolo tipo di piercing, in qualche caso si tratta di origini fantasiose, dovute all'immaginazione del solo Doug Malloy, pioniere del piercing moderno. da "it.wikipedia.org"

Tipi di Piercing

Eyebrow (sopracciglio)

Anti-Eyebrow

Bridge

Nostril (narice)

Septum (Setto)

Dimple (Fossetta)

Monroe (Madonna)

Medusa

Labret

Vertical Labret

Industrial

Trago

Helix

Conch

Navel (Ombelico)

Nipple (Capezzolo)

Surface

Surface

Surface

Surface

Surface

Cura del Piercing

Non bisogna MAI toccare i piercing in via di guarigione con le mani sporche. I piercing hanno bisogno di essere puliti due volte ogni giorno. Non puliteli spesso perche' questo puo' irritare il vostro piercing, e allungare i tempi della vostra guarigione. Rimuovere ogni crosticina usando un bastoncino cotonato e acqua tiepida. Non fatelo mai con le unghie! Applicate una piccola quantita' di detergente sull'area con le mani pulite. Detergete l'area e il gioiello e delicatamente muovetelo per far penetrare la soluzione all'interno. Permettete alla soluzione di detergere per un minuto. Risciacquate l'area accuratamente sotto acqua corrente mentre ruotate il gioiello avanti e indietro per rimuovere il detergente dall'interno e all'esterno del piercing. Asciugate delicatamente con garze o fazzoletti di carta. Cercate di essere pazienti. Ogni corpo e' unico, e i tempi di guarigione possono variare considerevolmente. Se il vostro piercing e' sensibile o forma secrezioni dovreste continuare a curarlo regolarmente, anche se il periodo normale di guarigione e' gia' passato.

Cura del Piercing Orale

Usare un colluttorio senza alcool 2-3 volte al giorno preferibilmente dopo i pasti. Evitare contatti orali: baci e sesso orale, masticare gomme, tabacco, unghie, penne, occhiali durante l'intero periodo di guarigione, ecc per evitare l'intrusione di batteri nella ferita. Non usate bicchieri, piatti e posate di altre persone. Ridurre o magari smettere di fumare e' altamente consigliato. Evitare stress eccessivi o eventuali droghe di ogni genere. Evitare di ingerire cibi e bevande troppo calde, speziati o troppo salati o acidi per alcuni giorni. Cibi e bevande fredde sono ottimi e possono aiutare a diminuire il gonfiore. Non giocate col piercing durante il periodo iniziale di guarigione. NON UTILIZZARE MAI L'ACQUA OSSIGENATA. Pulire con una soluzione apposita per piercing e nel caso di piercing orale utilizzare colluttori privi di alcool. Un piercing ben curato puo' guarire in circa 30 giorni.